INAIL su DM Risonanza Magnetica: adeguare le norme di sicurezza per i pazienti. Fuori i TSRM dalla somministrazione del questionario!

0
7787

Ci eravamo dimessi, una volta. Era il 20 ottobre 2018. Avevamo rimesso il mandato nelle mani del Presidente Beux. Forse, per sapere cosa ne è stato servirà un nuovo Consiglio nazionale straordinario? (leggi qui).

Sta di fatto che l’INAIL precisa come deve essere il Regolamento di sicurezza dopo il Decreto Ministeriale 10 agosto 2018, escludendo il TSRM dalla somministrazione del questionario in favore di una sola figura: il medico responsabile della prestazione:

Le norme presenti nel regolamento di sicurezza più spesso carenti, sono risultate essere:
le norme di sicurezza per i pazienti, dove fra le procedure di accesso per i medesimi pazienti, spesso non veniva precisato chiaramente che i pazienti, per poter accedere all’esame RM, debbano essere sottoposti alla somministrazione – da parte del medico responsabile della prestazione (MRP) – del questionario anamnestico preliminare all’esecuzione dell’esame RM, al fine di escludere preventivamente la presenza di qualsiasi controindicazione all’esame stesso, e acconsentire l’esame dopo essere stati informati dallo stesso medico, in sede anamnestica, dei rischi e delle controindicazioni che l’esame comporta.
Alle volte infatti, anche in discordanza con quanto stabilito nel questionario anamnestico preliminare all’esecuzione dell’esame RM, non veniva individuato – nel regolamento di sicurezza – il MRP quale clinico preposto alla somministrazione del questionario al paziente, ma veniva genericamente indicato: il medico radiologo, il 
medico responsabile (confondendo in questo caso il MRP con il medico responsabile dell’attività dell’impianto), il medico od anche personale non medico: il personale di radiologia, il tecnico di radiologia, il personale incaricato. Alle volte è stato altresì erroneamente previsto che fosse il paziente stesso che compilasse (di suo pugno), e firmasse il questionario in questione”.

Si invitano i TSRM impegnati in RM a valutare i rispettivi regolamenti alla luce di quanto disposto da INAIL e, in caso di difformità, a segnalarlo (anche tramite Whatsapp)  al 3441352237 oppure a info@tsrmfoggia.org

ATTUAZIONE NUOVI STANDARD DI SICUREZZA IN RM

Antonio Alemanno

 

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome