Errata corrige: nell’ASL Foggia (Area Nord), il Decreto RM si applica, eccome!

0
571

A differenza da quanto scritto da me nella precedente nota, il Coordinatore TSRM Dott. Rosario Mancini e il Direttore dei Servizi Radiologici Territoriali, Dott. Michelearcangelo La Porta, hanno sin da subito disposto che: “l’informazione per il consenso, la verifica dell’esistenza di esami precedentemente effettuati e la valutazione del quesito clinico, sono atti che il Medico Radiologo deve necessariamente effettuare prima che il TSRM effettui l’esame radiologico“. Leggere qui:
Comunicazioni del Coordinatore e Direttore

Di conseguenza, i TSRM dei Servizi radiologici dell’intera Area Nord dell’ASL Foggia, non devono eseguire esami senza che il medico radiologo abbia ottemperato alle suddette attività.

Mi scuso con il Coordinatore, Dott. Rosario Mancini che sin da subito aveva inoltrato la comunicazione sul Decreto Risonanza a tutti i TSRM dell’ASL Foggia Area Nord. Si spera che tale organizzazione del lavoro sia un modello anche per le altre realtà sanitarie locali, come ad esempio gli Ospedali Riuniti di Foggia, dove tutto questo non avviene in Radiologia del Pronto Soccorso.

Il Presidente Ordine TSRM PSTRP Foggia
Antonio Alemanno

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome