Nuove Competenze delle Professioni Sanitarie: dal Comma 566 della Legge di stabilità 2015 al CCNL 2016/2018

0
3023

ECM con patrocinio gratuito Ordine TSRM PSTRP Foggia

Il mondo della Sanità è soggetto a continui e sempre più rapidi cambiamenti che sottopongono i ruoli svolti al suo interno a forti pressioni e richieste di adeguamento. Ciò ha riguardato negli ultimi anni in particolare il ruolo svolto dalle Professioni Sanitarie (PS), impegnate a coniugare la risposta ai nuovi bisogni degli assistiti alle esigenze dell’organizzazione ed all’evoluzione delle competenze. Evoluzione prevista dal Comma 566 della Legge di stabilità 2015 ma mai realmente affrontata. Il recente Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) del Comparto della Sanità ha riconosciuto, nell’ambito delle specifiche Aree di intervento delle PS ed in relazione alle istituende Aree di Formazione complementare post Laurea, incarichi professionali “certificati” per l’esercizio nelle singole Aziende. Il requisito per il conferimento dell’incarico di “Professionista specialista” è il possesso del Master specialistico di primo livello di cui all’art. 6 della Legge n. 43/06 secondo gli ordinamenti didattici universitari definiti dal Ministero della Salute e il Ministero dell’Università, su proposta dell’Osservatorio nazionale per le PS, sentite le Regioni.

Programma Convegno-UdA-2018

 

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome