Spada: “Il momento della verità per il dott. Beux e il Comitato centrale”.

0
2419

Dopo l’accurata analisi di Cristian Bonelli, è Carlo Spada a suonare la campanella dell’ultimo giro per i TSRM. Dico per i TSRM e non per Federazione ed ex-Collegi poiché, grazie alla riforma degli Ordini, i nostri rappresentanti hanno iniziato una nuova vita “multialbo”.

Anche l’articolo di Spada pubblicato oggi su QuotidianoSanità (link) punta il dito su una Federazione ininfluente: “staremo tutti a guardare se Beux e il Comitato centrale avranno il coraggio di ripagare il governo italiano con la stessa moneta per l’onta dei casi della sentenza della Corte Costituzionale n. 54/2015, per gli assurdi casi giudiziari di Marlia, Barga e Bari, e per tutto il vasto ostruzionismo mostrato dal 2000 in poi alla evoluzione delle professioni sanitarie e dei TSRM“.

Forse un giorno la Storia della Professione ricorderà questo periodo come l’era dei social, dove tutti hanno sentito ma pochissimi hanno ascoltato. Da parte mia, ringrazio Bonelli e Spada per esserci sempre.

Antonio Alemanno

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo commento
Il tuo nome