ISCRIZIONI RISPETTIVI ALBI. ISTRUZIONI PER L’USO E (VERA) DECORRENZA

2
3028

La procedura di iscrizione è ampiamente spiegata al seguente link:
https://iscrizioni.alboweb.net/

Sono esentati dalla procedura i tecnici di radiologia e gli assistenti sanitari.

L’obbligo di iscrizione decorre dal 1° luglio 2018. Alcuni sindacati hanno diffuso comunicazioni con date diverse, ma il Ministero della Salute ha chiarito (ved. allegato).

In una prima fase, la gestione del processo di iscrizione è curata dai Rappresentanti delle Associazioni maggiormente rappresentative a cui spetta valutare i titoli di studio degli iscritti. Successivamente sarà il Consiglio Direttivo dell’Ordine a concludere l’iscrizione. Dal momento del primo invio dei giusti documenti al portale, la legge prescrive il rilascio del certificato entro i successivi 150 gg. Tuttavia, è possibile scaricare un modulo che attesta sin da subito la presa in carico della pratica.

Per informazioni, contattateci su info@tsrmfoggia.org o al 3441352237. Se invece riscontrate delle difficoltà, chiedete lumi a helpdeskiscrizioni@tsrm.org indicando nell’oggetto il vostro codice fiscale.

Ad oggi, sono circa 600 i professionisti iscritti. Circa 1/5 del potenziale provinciale. Tutte le amministrazioni pubbliche e gli studi privati sono state informati dell’obbligo. Si ricorda infatti che la mancata iscrizione costituisce abuso di professione, una violazione di carattere penale, poiché l’art. 12 della Legge n. 3/2018 ha modificato l’art. 348 del Codice penale.

Dispiace constatare come siano in ritardo i datori di lavoro circa tale obbligo: tranne l’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza, le aziende sanitarie locali dormono sogni tranquilli. Personalmente, non ho nessun interesse ad accelerare le iscrizioni. Più volte ho manifestato la mia contrarietà a tutto il sistema che ha portato all’Ordine multialbo. Però la legge è legge, non si capisce quindi l’indifferenza di Regione Puglia, ASL Foggia e Ospedali Riuniti.

Il Presidente Ordine TSRM PSTRP Foggia
Antonio Alemanno

Allegato: NOTA MINISTERO SALUTE

2 Commenti

  1. Sono un tecnico di laboratorio assunto nel 1988 presso il policlinico di Milano e nn ritengo giusto l obbligo d iscrizione all albo. Ritengo che anche per i tecnici di laboratorio ci dovrebbe essere l esenzione come per quelli di radiologia.

    Grazie.

    • Gent.ma Elena,
      tutto il sistema “Ordini multialbo” si basa sul principio dell’equità. Ci mancherebbe!
      Per cui, i tecnici di radiologia non sono esentati affatto. Anzi! Paghiamo da oltre 50 anni la quota annuale (comprensiva delle 300 euro del primo anno).
      La parola “esentati” nell’articolo si riferisce alla procedura, non al pagamento. Ho corretto per maggior chiarezza. Grazie.

Rispondi a Elena Vavassori Cancella la risposta

Il tuo commento
Il tuo nome